Blogzine

Contributi a fondo perduto per progetti di ricerca e sviluppo

Aprirà il prossimo 2 maggio il nuovo bando  della regione Toscana che sostiene la realizzazione di progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale delle MPMI . Scopo dei progetti dovrà essere la realizzazione di un prodotto/ processo/ servizio industrialmente utile.

Soggetti beneficiari- Possono presentare domanda le MPMI singole o in cooperazione tra loro.

Ammontare del contributo- Gli aiuti per la realizzazione dei progetti di investimento saranno concessi nella forma di contributo a fondo perduto in misura variabile dal 25% al 40% a seconda della dimensione aziendale.

Progetti ammissibili- Sono ammissibili le spese:

– del personale: ricercatori, tecnici e personale ausiliario impegnato nel progetto di ricerca

– costi degli strumenti e delle attrezzature in misura proporzionale al loro utilizzo nel progetto di ricerca

– costo dei fabbricati e dei terreni in misura proporzionale al loro utilizzo nel progetto di ricerca

– costi della ricerca contrattuale, delle competenze tecniche, dei brevetti e delle consulenze

– spese generali supplementari

– altri costi di esercizio legati al progetto di ricerca

Il costo di ciascun progetto non deve essere inferiore a € 150.000,00 e superiore a € 1.500.000,00. I progetti dovranno avere durata massima di 18 mesi.

Tutti gli investimenti dovranno essere effettuati successivamente alla presentazione della domanda di agevolazione.

Scadenze – Le domande potranno essere presentate dal 02 maggio 2020 al 30 giugno 2020. Le graduatorie saranno stilate con procedure di tipo valutativo.