Blogzine

Contributi per investimenti digitali I4.0: Prato pubblica il bando

La Camera di Commercio di Prato ha messo a disposizione delle aziende un fondo da 165.000 euro per favorire gli investimenti digitali delle imprese. Il nuovo bando da la possibilità di finanziare spese per l’acquisto di servizi di consulenza e/o formazione finalizzati all’implementazione di una o più tecnologie di i4.0, nonché l’acquisto di beni e servizi strumentali, funzionali all’acquisto di tecnologie abilitanti, senza

A differenza delle edizioni precedenti, oltre a permettere l’acquisto di beni strumentali e servizi strumentali senza dover obbligatoriamente prevedere anche di servizi di consulenza, sono state anche ampliate le voci di spesa ammissibili: il contributo infatti potrà essere richiesto anche per programmi di digital marketing, sviluppo di soluzioni e-commerce, sistemi di distanziamento dei lavoratori e sistemi di smart working.

La misura è aperta alle micro, piccole e medie imprese del territorio provinciale, operanti in qualsiasi settore di attività.

I progetti attuati dalle aziende potranno essere già iniziati o conclusi o potranno essere ancora da realizzare, ma in ogni caso dovranno avere un importo minimo di 3.000 euro. Le agevolazioni saranno concesse sotto forma di contributo a fondo perduto nella misura del 70% dell’importo complessivo delle spese ammesse ed effettivamente sostenute, fino ad un massimo di 7.000 euro di contributo.

Le aziende potranno procedere con la presentazione delle domande a partire dal prossimo 1 giugno 2020 e fino al 30 settembre 2020. L’istruttoria avverrà in ordine cronologico, fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

A breve anche le altre Camere di Commercio dovrebbero procedere con la pubblicazione dei nuovi bandi. Per restare informati sulle nuove agevolazioni potete iscrivervi alla nostra newsletter attraverso il form dedicato