Skip to content Skip to footer

Sostegno alle MPMI per l’acquisizione di servizi per l’innovazione

Tempo di lettura: < 1 minuto

La Regione Toscana ha pubblicato il nuovo bando a sostegno delle imprese del territorio che realizzano progetti di investimento finalizzati all’acquisizione di consulenze e di servizi a sostegno dell’innovazione.

In linea con la strategia di Ricerca e Innovazione per la “Smart Specialisation in Toscana” verranno finanziati  i progetti di innovazione legati alle seguenti priorità tecnologiche:

  • ICT e FOTONICA
  • FABBRICA INTELLIGENTE
  • CHIMICA e NANOTECNOLOGIA

Possono presentare domanda di agevolazione le PMI Manifatturiere  e del Turismo, commercio ed attività terziarie , in forma singola o associata, aventi sede o unità locale destinataria dell’intervento nel territorio regionale.

Il bando riconosce  un contributo a fondo perduto nella misura dal 30% al 60% delle spese sostenute a seconda del servizio richiesto e della dimensione aziendale. Sono previste maggiorazioni di intensità in casi specifici.

Sono ammesse a contributo le spese per:

  • Servizi qualificati di primo livello finalizzati ad aiutare le imprese a mettere a fuoco la propria posizione competitiva, tecnologica, organizzativa, gestionale e sociale, con una valutazione del proprio potenziale e primi studi di fattibilità (audit tecnologico, audit competitivo e strategico, analisi SWOT, servizio di Due Diligence Tecnologica finalizzato alla preparazione di attività di ricerca industriale, valutazione dei fattori di competitività)
  • Servizi qualificati specializzati di consulenza e sostegno all’innovazione (servizi di supporto alla ricerca e sviluppo ed alla innovazione di prodotto e/o processo, alla innovazione organizzativa, commerciale e finanziaria). Sono ricompresi i servizi di supporto alla certificazione avanzata, servizi per l’efficienza e la responsabilità ambientale (REACH), strumenti di marketing strategico.
  • Servizi qualificati specifici per la creazione di nuove imprese (preincubazione, messa a disposizione di spazi attrezzati, accompagnamento commerciale)
  • Servizi a domanda collettiva (marchi collettivi, certificazioni di filiera….)

Il costo totale del progetto presentato non deve essere inferiore a €15.000,00 e superiore a €100.000,00.

Le domande di contributo potranno essere presentate a partire dal 1 dicembre 2016 con cadenza mensile.

Go to Top
Iscriviti alla newsletter di tekta scf

Ricevi i nostri
"Avvisi ai Naviganti"

Iscriviti alla newsletter di tekta scf

Ricevi i nostri
"Avvisi ai Naviganti"